Quale cittadino digitale vogliamo?

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 439 del 20 aprile 2016
home | archivio | chi siamo |

Editoriale

Quale cittadino digitale vogliamo? Proviamo a rispondere a #forumpa2016. Lo SPID, il Codice per l’Amministrazione Digitale, il domicilio digitale, così come il più ampio CAD, configurano un nuovo tipo di rapporto tra PA e cittadini e creano nuove forme di cittadinanza, quella digitale. Ma è la direzione giusta?

In primo piano

FORUM PA 2016: aperte le iscrizioni per il keynote di Jeremy Rifkin (gratuito). Iscriviti subito all’appuntamento inaugurale intitolato “Cambia la PA, cambia il Paese: nuovi modelli di amministrazione per una società che cambia”.


Digital first: a #forumpa2016 il punto con Antonio Samaritani. Convegno di scenario dedicato al percorso per realizzare in Italia una vera cittadinanza digitale. A guidare il confronto Antonio Samaritani, Direttore Generale dell’Agenzia per l’Italia Digitale.


Online il programma delle Academy: vieni a formarti a #forumpa2016. EmPAwer è il programma di formazione sui temi della Riforma PA e della PA digitale a FORUM PA 2016, realizzato da FPA in collaborazione con i suoi partner. Orientata all’acquisizione di competenze per “fare”, l’Academy è articolata in sessioni della durata di 50 minuti ciascuna.


FORUM PA SARDEGNA. Iscrizioni online: appuntamento il 28-29 aprile a Cagliari. Scopri tutti i relatori e le quattro sessioni parallele. Al centro dei lavori: maggiore qualità della vita, innovazione, sviluppo sostenibile, trasparenza e integrità.


Chi si occuperà del lavoro al tempo della sharing economy? “Il lavoro delle macchine, macchine da lavoro” è l’approfondimento di Erika Munno, ricercatrice per il progetto Spazio Lavoro della fondazione Feltrinelli, che indaga le nuove forme d’impresa e delle trasformazioni dell’economia.

Aspettando #forumpa2016

FORUM PA Call4ideas 2016: non hai ancora inviato la tua application? C’è tempo fino al 30 aprile per candidare idee, startup e progetti imprenditoriali innovativi.


PATRIMONI PA net: Laboratorio creato da FPA e TEROTEC. Obiettivo: segnalare esperienze e progetti innovativi sviluppati in partnership tra pubblico/privato. Deadline il 9 maggio.


Aiuta la PA: se conosci Piattaforme digitali per la PA collaborativa c’è tempo fino al 10 maggio per segnalarle sul nostro form. Il cambiamento parte da noi!

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo:

Eventi

Smart working: gli strumenti per il lavoro agile. Giovedì 28 aprile secondo appuntamento del ciclo di tre webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft per approfondire diversi aspetti dello smart working. Partecipando a tutti e tre gli appuntamenti si riceverà un “attestato di percorso”. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.

Segnalazioni

DIG.Eat 2016: Digital wars-la vendetta dei bit. Torna a Milano l’11 maggio l’evento di ANORC sulla digitalizzazione con un format (ironicamente ispirato a Star Wars) che gioca con il concetto di viaggio intergalattico. Aperte le iscrizioni gratuite.

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

Jeremy Rifkin a FORUM PA 2016: la PA nella Terza Rivoluzione Industriale

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 438 del 13 aprile 2016
home | archivio | chi siamo |

Editoriale

Jeremy Rifkin a FORUM PA 2016: la PA nella Terza Rivoluzione Industriale. Il keynote di apertura della Manifestazione di quest’anno sarà tenuto da Jeremy Rifkin. Con questo intervento vogliamo continuare ad alimentare momenti di “pensiero alto”, di riflessione e approfondimento su quale debba essere la forma e la sostanza di una pubblica amministrazione in grado di cogliere e vincere le sfide per il futuro.

In primo piano

FORUM PA SARDEGNA. Aperte le iscrizioniappuntamento il 28-29 aprile a Cagliari. Al centro dei lavorimaggiore qualità della vita, innovazione, sviluppo sostenibile, trasparenza e integrità.

Come creare Valore Pubblico? Secondo post a firma del professor Enrico Deidda Gagliardo, che propone un nuovo modello per la valutazione delle performance nella PA. Obiettivo: preparare i lavori in vista dell’appuntamento sul tema organizzato a FORUM PA 2016.


Transizione e alternanza. Le due parole chiave del Jobs Act. Jobs Act è un progetto complesso e capillare che si propone di incidere da una parte sull’intera vita professionale delle persone, dall’altra sulla governance di settore. Ne parla Daniele Lunetta, dirigente del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in vista di FORUM PA 2016.


Per un “diritto a conoscere”: norme chiare e digitalizzazione vera dell’ente pubblico.  Si può fare davvero innovazione continuando a introdurre nel nostro sistema normativo nuove leggi, senza invece semplificare, coordinare e fare chiarezza? L’analisi di Andrea Lisi e Sarah Ungaro dell’Associazione Anorc.


ATTI ON LINE. Smart working: lavorare in mobilità. Sono consultabili on line gli atti del webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft, lo scorso 7 aprile.

Aspettando #forumpa2016

FORUM PA Call4ideas 2016: c’è tempo fino al 30 aprile per candidare idee, startup e progetti imprenditoriali innovativi.


On line il Bando del Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2016. Promosso da PATRIMONI PA net per segnalare esperienze e progetti innovativi sviluppati in partnership tra pubblico/privato. Deadline il 9 maggio.


Siamo ancora alla ricerca di Piattaforme per la PA collaborativa. Tempo fino al 10 maggio per segnalare Piattaforme digitali di condivisione di beni e servizi utilizzate o utilizzabili dalla PA.


Academy #forumpa2016: EmPAwer – Le persone possono cambiare la PA. Anche quest’anno a #forumpa2016 l’Academy è un’opportunità di formazione per quanti  vogliano non solo “sapere” cosa succede ma farsi agenti di cambiamento nel proprio contesto di lavoro.


Dig.IT Academy: la formazione per giornalisti accreditata OdG a #forumpa2016Quest’anno nella FPA Academy ospitiamo uno speciale programma formativo per giornalisti, in collaborazione con Ordine dei Giornalisti del Lazio e Dig.IT, il Festival del Giornalismo digitale.

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo:

Eventi

Smart working: gli strumenti per il lavoro agile. Giovedì 28 aprile secondo appuntamento del ciclo di tre webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft per approfondire diversi aspetti dello smart working. Partecipando a tutti e tre gli appuntamenti si riceverà un “attestato di percorso”. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.

Segnalazioni

DIG.Eat 2016: Digital wars-la vendetta dei bit. Torna a Milano l’11 maggio l’evento di ANORC sulla digitalizzazione con un format (ironicamente ispirato a Star Wars) che gioca con il concetto di viaggio intergalattico. Aperte le iscrizioni gratuite.

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

FORUM PA 2016: 24 – 26 maggio. Costruiamo una PA “agile” per una crescita inclusiva

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 437 del 6 aprile 2016
home | archivio | chi siamo |

In primo piano

FORUM PA 2016: 24 – 26 maggio. Costruiamo una PA “agile” per una crescita inclusiva. Nella presentazione di Carlo Mochi Sismondi un’anteprima del percorso di FORUM PA 2016 a Roma dal 24 al 26 maggio: tre giorni di confronto e lavoro tra i rappresentanti del governo, delle amministrazioni, del mondo economico e della ricerca, della cittadinanza organizzata.

Fare la RivoluzionePA con la partecipazione. Come e perché. Obiettivo reale della Riforma è far funzionare meglio la PA che abbiamo ma la domanda che ci facciamo è un’altra: la PA che abbiamo è quella che ci serve? Preparando il terreno per l’incontro a FORUM PA 2016, un quaderno che raccoglie i contributi del FoGG – Future of Government Group di FPA emersi durante l’incontro dello scorso anno.


Inclusione sociale e piattaforme cloud: Pesaro tra telelavoro e lavoro agile. Dalla più classica formula del telelavoro alle nuove sperimentazioni in ottica smart working: il Comune di Pesaro si sta attivando per introdurre all’interno della sua organizzazione la logica del lavoro agile. Ne abbiamo parlato con Antonello Delle Noci, Assessore alla gestione del Comune di Pesaro.


Sei una startup innovativa? FPA cerca te: parte la nuova Call4Ideas 2016. In vista della 27ᵃ edizione di #FORUMPA2016, prende il via la seconda edizione della “FORUM PA Call4ideas”, l’iniziativa di FPA che vuole individuare e supportare i progetti imprenditoriali più interessanti e innovativi che propongono tecnologie e soluzioni per la Pubblica Amministrazione. Gruppi di lavoro e startup hanno tempo fino al 30 aprile per inviare le loro proposte.


A FORUM PA 2016 decima edizione del “Premio Best Practice Patrimoni Pubblici”. Il Premio è promosso da PATRIMONI PA net – il laboratorio FPA & TEROTEC – ed è collegato al “10° Forum Nazionale sui Patrimoni Immobiliari Urbani Territoriali Pubblici” che si terrà nell’ambito di FORUM PA 2016.


FPA inaugura “Cittadinanza Digitale”: partito il secondo tavolo di Cantieri della PA digitale. Esiste un cittadino digitale? Chi è? Quali sono i suoi bisogni e le sue aspettative? Cosa significa PA digitale oggi? Queste le domande su cui si è discusso a Roma all’apertura del secondo tavolo di lavoro dei Cantieri della PA digitale di FPA dedicato alla Cittadinanza Digitale: un percorso che porterà nei prossimi mesi alla definizione di linee guida sul tema.


ATTI ON LINE – Tecnologie per la sanità digitale: una scelta necessaria per rispondere alla nuova domanda di salute. Sono consultabili on line gli atti del webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft e Healthy Reply, lo scorso 31 marzo.

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo:

Gelli: “Necessario coniugare innovazione, salute e welfare”.


Iscriviti alle nostre newsletter tematiche!

Eventi

Cagliari 28-29 aprile: è di scena il FORUM PA SARDEGNA. Dopo l’esperienza largamente positiva fatta con il FORUM PA LOMBARDIA lo scorso gennaio, FPA varca il mare e raggiunge la Sardegna per un’altra tappa dello straordinario viaggio tra le innovazioni delle nostre regioni.


Smart working: gli strumenti per il lavoro agile. Giovedì 28 aprile secondo appuntamento del ciclo di tre webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft per approfondire diversi aspetti dello smart working. Partecipando a tutti e tre gli appuntamenti si riceverà un “attestato di percorso”. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.

Segnalazioni

“Competenze e culture digitali a confronto”: convegno del Comitato Tecnico Scientifico del CSI Piemonte. In un momento cruciale per lo sviluppo delle politiche di digitalizzazione del Paese, CSI propone la propria esperienza nel corso di un evento organizzato dal CSI Piemonte con il patrocinio di Senato della Repubblica, Agenzia per l’Italia Digitale, FPA, Federsanità ANCI, ANCI Piemonte. Il 13 Aprile Sala degli Atti Parlamentari, Roma.

Convegno di Kick-Off del Progetto “E.L.E.N.A.” – Verso una nuova organizzazione del lavoro pubblico e privato. Le opportunità del Lavoro Agile per donne e uomini. Il prossimo 12 Aprile a Roma. Un’occasione per discutere e riflettere sui nuovi strumenti di intervento finalizzati a migliorare l’equilibrio tra tempi di vita e di lavoro della popolazione lavoratrice. Progetto, cofinanziato nell’ambito del programma europeo REC (Rights, Equality and Citizenship).

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

Valore Pubblico e miglioramento delle performance nella PA

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 436 del 31 marzo 2016
home | archivio | chi siamo |

In primo piano

Cosa è il Valore Pubblico ovvero “dare un senso” al miglioramento delle performance. Un post a firma del professor Deidda Gagliardo che fa da apripista a un ciclo di quattro contributi che propongono un nuovo modo di concepire il miglioramento delle performance nella PA. Obiettivo: preparare i lavori  in vista dell’appuntamento sul tema organizzato a FORUM PA 2016, in collaborazione con l’Università di Ferrara.

Cagliari 28-29 aprile: è di scena il FORUM PA SARDEGNA. Dopo l’esperienza largamente positiva fatta con il FORUM PA LOMBARDIA lo scorso gennaio, FPA varca il mare e raggiunge la Sardegna per un’altra tappa dello straordinario viaggio tra le innovazioni delle nostre regioni.


Cantieri della PA digitale: con il tavolo sulla cyber security entra nel vivo la nuova iniziativa di FPA. È partito il primo dei dieci “Cantieri della PA digitale” promossi da FPA, con il tavolo di lavoro dedicato alla Sicurezza digitale: tecnologie, modelli e infrastrutture per la cyber security dei sistemi informatici e dei dati pubblici.


Garante privacy: ok allo schema di decreto sulla trasparenza, ma ad alcune condizioni. L’Autorità garante per la protezione dei dati personali, con il provvedimento n. 92 del 3 marzo 2016 ha dato il suo via libera al testo, ma a determinate condizioni, chiedendo soprattutto maggiori tutele per i dati dei cittadini. L’analisi dello studio legale Lisi Digital&Law Department.


Acqua pubblica, ecco quanto spendono i comuni. I maggiori comuni italiani spendono circa € 7 pro capite per gestire il servizio idrico. Scopriamo nel dettaglio quanto spendono le 15 città italiane più popolose attraverso i dati di Openpolis.


AAA Piattaforme per la PA collaborativa cercasi verso FORUM PA 2016. Conoscete qualche piattaforma per la PA collaborativa? Avete voglia di contribuire? Che siano piattaforme già in uso oppure utilizzabili dalle pubbliche amministrazioni aiutarci è semplice. Basta compilare questo breve modulo


ATTI ON LINE. Protocollo informatico: come cambia la gestione documentale nel settore sanitario. Sono consultabili on line gli atti del webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft e it Consult, lo scorso 23 marzo.

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo:

Ravera (Asstel): “Decreto fibra segna nuova fase per il ruolo delle norme”.


Iscriviti alle nostre newsletter tematiche!

Eventi

Digital first: a FORUM PA 2016 facciamo il punto sulla PA digitale. FPA organizza un seminario online martedì 5 aprile per presentare i 26 convegni e seminari che costituiscono ad oggi il programma congressuale dedicato alla PA digitale e fare il punto sugli strumenti che saranno a disposizione dei partner privati per promuovere progetti o soluzioni dedicati al mondo pubblico. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.
 
Smart working: lavorare in mobilità. Giovedì 7 aprile primo appuntamento del ciclo di tre webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft per approfondire diversi aspetti dello smart working. Seguiranno altri due appuntamenti dedicati al lavoro in condivisione (giovedì 28 aprile) e al tema della protezione dei dati utilizzati ed elaborati dal lavoratore (giovedì 5 maggio). Partecipando a tutti e tre gli appuntamenti si riceverà un “attestato di percorso”. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.

Segnalazioni

Master PER.FET – Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle altre Pubbliche Amministrazioni. Organizzato dal Dipartimento di Economia e Management – Università di Ferrara con la collaborazione di ANCI Emilia Romagna e FPA. Nuova scadenza invio domande di iscrizione e richiesta agevolazioni: 12 aprile 2016.

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

Legge sharing economy ed Enti locali: partire dalla gestione associata

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 435 del 23 marzo 2016
home | archivio | chi siamo |

In primo piano

Legge sharing economy e PA collaborativa: perché partire da gestione associata ed Enti locali. Ora che la proposta di legge sulle piattaforme digitali per la condivisione di beni e servizi propone un filone di lavoro sugli enti locali, la prima domanda è se e a che condizioni le piattaforme possano semplificare il lavoro della PA e renderlo più efficiente. La seconda, come queste possano svilupparsi ed essere adottate dalla PA italiana, a legislazione vigente.


Garante Privacy in conflitto con la trasparenza. Un commento al nuovo Parere sullo schema di decreto. Dopo il parere del Consiglio di Stato, anche il Garante Privacy si esprime in senso positivo sullo schema del “decreto trasparenza” con il parere n. 92 del 3 marzo 2016. Nel parere del Garante, però, una lunga ed articolata serie di osservazioni, non tutte condivisibili. Il commento di Morena Ragone, giurista, esperta di diritti digitali.


Da TelePat a TelePat 2.0: lo smart working a Trento. L’idea che sia possibile lavorare in una sede diversa dall’ufficio. L’innovazione di poter lavorare per obiettivi. Considerare lo smart working quale modalità organizzativa piuttosto che strumento di welfare. Quattro categorie di lavoratori agili per rispondere alle diverse esigenze organizzative del personale. 400 telelavoratori entro luglio. Questi i punti di forza di TelePat 2.0.


Tra crowdfunding e social lending: la proposta “made in Ciociaria” per lo sviluppo dei territori. Può funzionare e avere impatto territoriale una piattaforma digitale di crowdfunding basata sul prestito sociale? E’ la scommessa di SociallendingItalia.net che, reduce da una campagna di crowfunding di successo, atterra in territorio ciociaro, pronta per essere operativa.


Digital360 Awards: tempo fino al 30 aprile per candidarsi. Parte la prima edizione di Digital360 Awards, un contest per diffondere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità in ambito digitale in Italia, promosso da Digital360.


ON LINE GLI ATTI – SPID: speranze e prospettive per la dorsale digitale del paese. Sono disponibili le presentazioni e le registrazioni video del webinar di martedì 22 marzo, organizzato da FPA in collaborazione con Poste Italiane.


Tasse sulla casa: fra tasi e imu, ecco i comuni che incassano di più. Milano in cima alla classifica con 400 euro pro capite. Ultime le città siciliane (meno di 200 euro pro capite).

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo: 

I siti web della PA sono un colabrodo: il rapporto 2015


Iscriviti alle nostre newsletter tematiche!

Webinar

Tecnologie per la sanità digitale: una scelta necessaria per rispondere alla nuova domanda di salute. FPA in collaborazione con Microsoft e Healthy Reply organizza giovedì 31 marzo un seminario on line sul tema della sanità digitale. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.


Smart working: lavorare in mobilità. Giovedì 7 aprile primo appuntamento del ciclo di tre webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Microsoft per approfondire diversi aspetti dello smart working. Seguiranno altri due appuntamenti dedicati al lavoro in condivisione (giovedì 28 aprile) e al tema della protezione dei dati utilizzati ed elaborati dal lavoratore (giovedì 5 maggio). Partecipando a tutti e tre gli appuntamenti si riceverà un “attestato di percorso”. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.

Segnalazioni

Aiuti di Stato: al via un corso di formazione on line per dipendenti pubblici. 18 ore in modalità Webinar per partecipare all’attività didattica gratuita destinata a funzionari e dirigenti pubblici. Promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con Formez PA.


Sport e Welfare: risorse e progetti per una cooperazione internazionale possibile. Appuntamento previsto per il prossimo 5 aprile a Rimini con l’obiettivo di offrire una panoramica dei fondi diretti e indiretti a favore di progetti dedicati allo sport e che l’Unione Europea destina alla cooperazione, come previsto dalla programmazione europea 14/20.

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

Speciale Cantieri, “I protagonisti raccontano Spid: cosa è ora, come sarà”

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                                             N° 435 del 17 marzo 2016
home | archivio | chi siamo |
Questa settimana la newsletter di FPA esce con un numero speciale sullo SPID, curato da Cantieri della PA digitale

Editoriale

Spid: che cosa manca per garantirne il successo
di Nello Iacono, Stati generali dell’Innovazione e Alessandro Longo, direttore responsabile

Occorre rapidamente uscire dalle discussioni dei soli “addetti ai lavori” ed essere consapevoli del salto culturale e organizzativo necessario. Rapidamente. Perché tecnicamente siamo partiti bene, ma non basta. Come emerge dai tanti contributi del nostro speciale dedicato al Sistema Pubblico di Identità Digitale, sono ancora tanti infatti i tasselli che dovranno andare a posto, per assicurare un successo a questo progetto. Spid è una infrastruttura fondamentale per diffondere il digitale tra cittadini e imprese. Ma è anche un “mai tentato prima” in Italia e dai caratteri rivoluzionari

Sul sito di FPA è possibile scoprire in anteprima la sezione congressuale dedicata alla PA digitale di FORUM PA 2016 (Roma, Palazzo dei Congressi, 24-26 maggio). Undici convegni e sedici focus che saranno un’occasione unica di approfondimento e confronto tra governo centrale, amministrazioni, operatori economici e mondo accademico su tutti i settori coinvolti nell’approccio e nella logica del “digital fist”

Tortorelli (Agid): “Ecco la roadmap per l’identità digitale”
di Francesco Tortorelli, dirigente responsabile Area Architetture, standard e infrastrutture, Agenzia per l’Italia digitale

Nel corso degli ultimi 22 mesi AgID ha portato avanti SPID secondo un modello partecipativo al quale da subito si sono associate amministrazioni centrali, regioni ed una rappresentanza di comuni: approccio multidisciplinare e multidimensionale

Castellani (Regioni): “Faremo squadra per il successo di Spid: sul territorio e con i privati”
di Laura Castellani, coordinatrice tecnica “Cittadinanza Digitale” per la commissione speciale Agenda Digitale delle Regioni e Luca Bonuccelli, Regione Toscana

SPID è prima di tutto sistema, non solo sul fronte tecnologico, ma anche soprattutto sul fronte organizzativo e di cooperazione, ognuno con il proprio ruolo. Il ruolo che Regione Toscana (come anche altre regioni) si propone di ricoprire è quello di “hub tecnologico sul territorio”

Emilia Romagna, “convergenza rapida con FedERa, precursore di Spid”
di Dimitri Tartari, coordinatore Agenda Digitale, Regione Emilia Romagna e coordinatore tecnico commissione speciale Agenda Digitale delle Regioni

L’integrazione dell’infrastruttura FedERa come fornitore di servizi permette, attraverso un unico interfacciamento, l’adesione di tutti gli Enti del territorio emiliano-romagnolo a Spid e quindi l’accesso ai relativi servizi online. Sgrava i singoli Enti dalla necessità di integrazione diretta dei singoli servizi con e dai relativi costi

Piemonte, “dalla Sanità i primi servizi con l’identità digitale”
di Gabriella Serratrice, Regione Piemonte Direzione Competitività del Sistema Regionale, dirigente del Settore Sistemi Informativi

I servizi online della Regione Piemonte richiedono l’accesso mediante un sistema di credenziali con livelli di sicurezza diversificati, con l’entrata in vigore di SPID sarà gradualmente garantito l’accesso ai medesimi servizi tramite le nuove identità digitali

Firenze, “l’identità digitale alla base di un nuovo rapporto con i cittadini”
di Lorenzo Perra, assessore, Comune di Firenze

Il lavoro sull’ identità digitale a Firenze parte da lontano: nei primi anni 2000 Firenze è capofila del progetto People, un progetto storico cui hanno partecipato oltre 50 grandi Comuni d’Italia per costruire una piattaforma di portali che consentisse di accedere ai servizi comunali

Venezia, “con Spid partiamo dai servizi scolastici”
di Michela Lazzarini, dirigente Settore Sistemi Informativi e Cittadinanza Digitale, Comune di Venezia

La roadmap veneziana dei servizi digitali che dialogheranno con SPID intende partire da quelli online esistenti, primi tra tutti i servizi scolastici: iscrizioni agli asili nido e alle scuole dell’infanzia, iscrizione al servizio di trasporto scolastico

Anorc: “I quattro nodi irrisolti dello Spid”
di Andrea Lisi e Sarah Ungaro, Digital&Law Department, Ufficio di Presidenza Anorc

Per dare alla sicurezza del sistema SPID un robusto puntello sarebbe auspicabile che venissero finalmente emanate le tanto attese regole tecniche – previste dall’art. 51 del Codice dell’amministrazione digitale – sulle modalità per garantire l’esattezza, la disponibilità, l’accessibilità, l’integrità e la riservatezza dei dati, dei sistemi e delle infrastrutture

Assoprovider: “SPID frutto avvelenato, la crittografia asimmetrica è la cura”
di Dino Bortolotto, presidente Assoprovider

SPID è tecnicamente similare a quanto stanno facendo Google e Facebook, ma con alcune barriere di ingresso che la norma italiana introduce e che non servono per limitare l’accumulo delle informazioni sui comportamenti degli utenti, ma solo per limitare il numero di gestori di Identità Digitale

Sarzana: “L’assurdo di Spid, un sistema privato per l’identificazione pubblica”
di Fulvio Sarzana, avvocato

In Italia si è scelto un sistema all’apparenza misto basato sulla presenza di identity provider privati di grandi dimensioni e sulla possibilità che le Pubbliche Amministrazioni, esentate dai requisiti bancari richiesti ai privati per esercitare le attività di identificazione, possano diventare a loro volta certificatori

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

Nuovo Codice Appalti e concessioni, via libera del Governo: stop al massimo ribasso

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 434 del 9 marzo 2016
home | archivio | chi siamo |

In primo piano

Nuovo Codice Appalti e concessioni, via libera del Governo: stop al massimo ribasso. Entro il 18 aprile il nuovo Codice degli appalti e delle concessioni, dopo la verifica da parte delle Commissioni parlamentari competenti, dovrà tornare in Consiglio dei Ministri. I punti centrali del provvedimento e il commento di Silvano Curcio, Direttore di Patrimoni PA net e Paola Conio, Coordinatrice del Tavolo “Direttive europee” di Patrimoni PA net che evidenziano criticità per il settore degli appalti di servizi. 


Presidenza olandese chiama City Makers: Agenda Urbana Europea alla prova della collaborazione. Un semestre intenso per l’economia collaborativa nelle città europee. Un percorso che ha preso il via nel 2014 con il Forum Cities of Tomorrow e che culminerà a giugno con l’incontro dei City Makers europei ovvero coloro che attivano soluzioni di piccola scala e adattabili ai bisogni della loro comunità, affrontando le sfide sociali. Lo raccontano Annalisa Gramigna e Massimo Allulli, di Cittalia – ANCI Ricerche.


Lo SPID prende il via tra entusiasmi e qualche perplessità. Dalla conferenza stampa dello scorso 8 marzo è emerso un panorama che evidenzia le criticità dello strumento che si pone come mezzo privilegiato di accesso in rete ai servizi delle PA. Dalle pagine dei Cantieri della PA Digitale, il commento di Andrea Lisi e Silvia Riezzo, di Digital&Law Department – Studio Lisi.


Digital360 Awards: tempo fino al 30 aprile per candidarsi. Parte la prima edizione di Digital360 Awards: il contest per diffondere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità in ambito digitale in Italia, promosso da Digital360


Pratiche dal Premio Agenda Digitale 2015. Dai progetti finalisti del Premio Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano oggi segnaliamo: CAPACI – Creation of Automated Procedures Against Criminal Infiltration in public contracts per la categoria “Procurement Pubblico di Innovazione Digitale” e Fascicolo del Cittadino e dell’Impresa per la categoria “Agende Digitali degli Enti Locali”.


Spese di amministrazione, quanto costa la macchina del comune? Secondo Openpolis in cima alla lista Venezia con una spesa pro capite di oltre 800 euro, Milano (592,21 euro pro capite) e Napoli (557,77 euro). In fondo alla classifica Catania (€290,17), Messina (€280,53) e Bari (€262,01)


ON LINE GLI ATTI. Webinar Flussi documentali e Protocollo informatico: la PA tende la mano al cittadino. Sono disponibili le presentazioni e le registrazioni video del seminario on line che si è svolto l’8 febbraio scorso, organizzato da FPA in collaborazione con Poste Italiane.

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo: Da PayER a PagoPA: Emilia Romagna pronta al passaggio nazionale.


Agende digitali, ecco i 6 pilastri della nuova governance regionale.

Segnalazioni

Nasce Synapta – “Linked Data per davvero”.  Una startup innovativa con base a Torino, nata per offrire una nuova generazione di servizi per la gestione e condivisione dei dati, sfruttando la tecnologia Linked Data.

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali | Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008

 

Il nuovo CAD e la “burocrazia difensiva”

FPA NET

FPA
AL CENTRO DELL’INNOVAZIONE                        N° 433 del 2 marzo 2016
home | archivio | chi siamo |

Editoriale

Il nuovo CAD e la “burocrazia difensiva”. Mentre la medicina difensiva si difende facendo troppo, chiamo “burocrazia difensiva” quell’atteggiamento, comunissimo tra i dirigenti pubblici, per cui è solo non facendo che si evitano rischi. Bene, adesso sia la volta della lotta alla “burocrazia difensiva”. 

In primo piano

Legge Sharing Economy: on line il testo da commentare. E’ stata presentata oggi la Proposta di legge “Disciplina delle piattaforme digitali per la condivisione di beni e servizi e disposizioni per la promozione dell’economia della condivisione”, già ribattezzata SEA – Sharing Economy Act. Contestualmente è aperta la consultazione pubblica (on line fino al 31 maggio 2016).


Sharing economy: in Europa un progetto pilota per dare spazio alle piccole realtà. Nel giorno della presentazione della proposta di legge italiana, la riflessione di Daniele Viotti, europarlamentare che nel giugno 2015 ha presentato un progetto pilota, approvato a dicembre scorso  e per il quale sono stati inseriti nel bilancio dell’Unione europea 2 milioni e mezzo di euro


CoContest vs Ordine Architetti: la battaglia simbolo della sharing economy on air su Eta Beta. La scorsa settimana la trasmissione radiofonica Eta Beta ha ospitato il primo “scontro frontale “ tra Concontest, startup che offre consulenza on line da parte di architetti di tutto il mondo, e l’Ordine che accusa il sito di concorrenza sleale. Il contributo di Alessandro Rossi, Cocontest, utile al dibattito sui lavori parlamentari in corso.


Lavoro agile, una scelta per il benessere di tutti: i numeri lo dimostrano. Il 18 febbraio scorso il Comune di Milano ha promosso la terza edizione della Giornata del Lavoro Agile. Quali i risultati emersi quest’anno? Ce li racconta Cristina Tajani, Assessore Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca del Comune di Milano.


Sanità digitale: 4 pilastri che la rendono una scelta necessaria. La realizzazione della nuova sanità, la “sanità digitale”, è l’unico modello sostenibile per il prossimo futuro. Ma quali sono le condizioni necessarie per consentire questo passaggio? Nell’articolo di Nello Iacono le riflessioni emerse durante il convegno “Smart Health”, organizzato da FPA con il sostegno non condizionato di Fondazione MSD.


ON LINE GLI ATTI. Smart health – L’innovazione digitale al servizio della salute. Sono disponibili le presentazioni e le registrazioni audio del convegno che si è svolto a Roma il 23 febbraio scorso, organizzato da FPA con il sostegno non condizionato di Fondazione MSD.


Polizia locale, quanto costa al comune? Le 15 città più grandi d’Italia nel 2013 hanno speso in media €92 pro capite per la polizia locale. A spendere di più nell’ultimo anno di rilevazione Roma (€163), Milano (€145) e Firenze (€129). In fondo alla classifica, redatta da OpenPolis, Genova, Messina e Verona.

Cantieri della PA digitale

Dieci canali tematici in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree dell’informatica pubblica. Questa settimana segnaliamo: 

La PA ambiente di sperimentazione e ricerca: l’esperienza di Regione Puglia


Sull’invio delle istanze online il Cad genera dubbi: proposte di modifica


Nicolini (Cisis): “Il registro scolastico elettronico è la ‘killer application’ di Spid”

  

Webinar

Flussi documentali e Protocollo informatico: la PA tende la mano al cittadino. FPA in collaborazione con Poste Italiane organizza martedì 8 marzo un seminario on line sul tema della gestione dei flussi documentali nella PA digitale. La partecipazione è gratuita ma occorre registrarsi on line.

Segnalazioni

MePAIE 2016: “Controllo della spesa pubblica e bisogno di salute”. Riflettori puntati, il 10 e 11 marzo a Cremona, sul Mercato della Pubblica Amministrazione in Italia e in Europa, nell’ambito del Convegno MePAIE organizzato per la 7ª edizione da Csamed. Due giornate di approfondimenti, dibattiti e tavole rotonde, ospitate presso la Camera di Commercio

Per iscriversi al servizio di newsletter clicca qui

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn
FORUM PA.IT | periodico informativo sull’innovazione nelle pubbliche amministrazioni e nei sistemi territoriali |
Pubblicazione telematica iscritta presso Registro della stampa del Tribunale di Roma | Reg. n. 182 del 2 maggio 2008