testata FPA
n°22 del 20 ottobre 2016

In primo piano

Consip: “A lavoro con le imprese per un procurement pubblico più efficiente”
di Stefano Tremolanti, direttore Programma Razionalizzazione Acquisti PA, Consip

Attraverso incontri trimestrali, il tavolo persegue l’obiettivo di istituire un confronto su temi specifici legati agli acquisti delle PA, per individuare azioni comuni che incentivino il coinvolgimento della realtà produttiva italiana nel procurement pubblico, con una particolare attenzione alle Micro, piccole e medie imprese

Valle d’Aosta, bando per Unità di Ricerca parte seconda: quota tre milioni di euro
di Fabrizio Clermont, dirigente della Struttura ricerca, innovazione e qualità della Regione Valle d’Aosta e Francesco Fionda, project manager della Struttura attività produttive e cooperazione

Il bando si sta rivelando un importante strumento al servizio della strategia di ricerca ed innovazione per la specializzazione intelligente di cui la Valle d’Aosta si è dotata nel 2014 al fine di valorizzare le eccellenze del territorio regionale, favorendo l’espressione e lo sviluppo delle potenzialità imprenditoriali locali: sono stati finanziati progetti di ricerca in materia di sicurezza e monitoraggio del territorio, di smart cities, di edilizia sostenibile, di sistemi avanzati di gestione energetica dei veicoli

Codice Appalti, Aniem: “Quattro soluzioni perché non sia rivoluzione mancata”
di Dino Piacentini, presidente Aniem

Il nuovo Codice è un significativo passo in avanti verso la strada della trasparenza, della semplificazione, della qualificazione del sistema imprenditoriale e della Pubblica Amministrazione. Occorre tuttavia rafforzare alcuni elementi fondamentali senza i quali la riforma rischia di perdere incisività: ecco quali


Codice Appalti, ecco le difficoltà sollevate dagli operatori
di Ilenia Filippetti, responsabile della Sezione Monitoraggio appalti di servizi e forniture della Regione Umbria

A seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice appalti di cui al d.lgs. n. 50/2016 l’associazione Forum Appalti, che si propone di diffondere pratiche innovative in materia di affidamento degli appalti pubblici, ha rilevato tra i propri associati una serie di difficoltà operative nell’adepimento di quanto definito dal nuovo testo. Ecco un breve punto della situazione

Come partecipare ai Cantieri

I referenti delle PA interessate ad aderire all’iniziativa possono sottoporre la candidatura al comitato scientifico, cantieripadigitale@forumpa.it. Le aziende possono richiedere informazioni alla Direzione Marketing Strategico di FPA, commerciale@forumpa.it

FPA Academy Premium

In programma l’8 novembre ore 12.00, il webinar intende approfondire le principali novità criticità riguardanti l’avvio della procedura per l’affidamento dei contratti pubblici sotto soglia, i criteri di selezione degli operatori economici, gli obblighi di motivazione ed i profili di responsabilità

In programma il 30 novembre ore 12.00, il webinar intende illustrare la struttura del DGUE, fornire alcune utili indicazioni per una corretta compilazione del documento da parte degli operatori economici e per un efficace utilizzo da parte delle stazioni appaltanti, in linea con le disposizioni normative vigenti

Si arricchisce di nuove academy il programma di formazione FPA Academy Premium: da ottobre a dicembre un calendario fitto di nuovi appuntamenti con docenti ed esperti. Tra questi segnaliamo il 24 novembre ore 12.00 “Nuovo CAD: nuove sfide per la PA, nuove opportunità per l’offerta ICT” con Carlo Mochi Sismondi

Post – it

Il nuovo Codice ha confermato che l’affidamento delle commesse pubbliche può avvenire solo a favore di quei concorrenti che siano in possesso di una determinata capacità tecnica ed economico-finanziaria (requisiti speciali) e di una specifica capacità morale (requisiti di ordine generale). Nel dettaglio, il concorrente dovrà dimostrare alla stazione appaltante di saper fare, in quanto ha già eseguito lavori, servizi o forniture analoghe a quelle oggetto dell’appalto, e che riuscirà a fare

Appalti, affidamenti sotto soglia: banco di prova della PA digitale
di Paola Conio, Patrimoni PA net, Senior Partner Studio Legale Leone

Gli affidamenti di importo inferiore alla soglia comunitaria per la frequenza e la rilevanza che gli stessi hanno nella gestione quotidiana delle funzioni amministrative, l’appesantimento eccessivo degli oneri connessi alla loro finalizzazione e l’esagerata compressione della flessibilità loro riconosciuta dalla normativa potrebbe facilmente determinare un freno all’azione amministrativa. Sul tema FPA organizza un webinar l’8 novembre ore 12.00

#ICityLab16

Milano, Bologna e Venezia sul podio delle Smart City. ICityRate 2016 fotografa un’Italia ancora spaccata in due, ma con il Sud che si muove grazie al capitale umano. Città metropolitane: a nord hub che connettono il tessuto circostante, al sud isole non polarizzanti

I videoclip di ICity Lab 2016
di redazione FPA

Si è appena chiusa l’edizione ICity Lab 2016, l’evento che ha registrato la presenza di un vasto pubblico. Vi proponiamo brevi pillole di 3 minuti ciascuna, in cui abbiamo provato a condensare l’entusiasmo dei presenti

Avviso agli innovatori

La Redazione di Cantieri accoglie con interesse proposte di articoli, interviste e casi studio che possano essere pubblicati sui nostri canali tematici. Scrivete a redazione.cantieri@forumpa.it

Accedi all’intero sapere condiviso dalla nostra task di riformatori. Scegli tra le altre newsletter e iscriviti.

 

 

in collaborazione con

Sponsor

digital360

 This email is sent to [email]

Send to a friend Facebook Twitter LinkedIn